Youth in touch – Treschietto_Italy


Scambio giovanile – Youth in touch

Youth in Touch è uno scambio giovanile sviluppato dall’associazione di promozione sociale Make a circle con sede in Lunigiana e finanziato dal Programma Erasmus+ sul tema della consapevolezza sociale, il contatto e la dinamica di gruppo, la valorizzazione del territorio, la multiculturalità e la condivisione di ideali comuni per un Europa più unita.

L’associazione dal 2018 implementa attività e progetti in ambito educativo, coinvolge gruppi di giovani internazionali e fa della mobilità europea la sua missione.

Questo progetto è il primo sviluppato in Lunigiana.

Nei 7 giorni del programma, che riunisce 25 persone provenienti da Italia, Lettonia, Estonia, Portogallo e Spagna, ci proponiamo di esplorare diversi tipi di contatto digitale e fisico per creare un equilibrio di sé nelle relazioni con gli altri, la comunità e il mondo.

Il progetto è sviluppato a Treschietto, presso l’Ostello le Stele, in Toscana, dal 28 maggio al 6 giugno 2021.


Francesco Cavicchioli

Presidente e co-fondatore di Make a circle.
Laurea in Scienze dello Sport e della Salute e Master in Psicopedagogia e didattica dell’inclusione presso l’Università di Urbino Carlo Bo 1506.
È ambasciatore giovanile europeo attivamente coinvolto al movimento e network internazionale Europiamo.
Negli ultimi dieci anni è stato volontario con progetti intercontinentali in Africa centro-settentrionale, orientale e meridionale, Casco bianco con il Servizio Civile Universale in Brasile, volontario con il Servizio Volontario Europeo in Bulgaria, volontario con il Programma Internazionale Corpo Europeo di Solidarietà in Tailandia e ha partecipato a diverse mobilità e progetti finanziati dal programma Erasmus+ come partecipante, leader del gruppo e facilitatore.
Ha lavorato in diverse realtà sociali e assistenziali sul territorio italiano, quali cooperative ed associazioni umanitarie. Attualmente ricopre il ruolo di educatore socio-culturale in progetti legati ai diritti umani, all’accoglienza di persone in situazioni di disagio, accompagnamento assistito, sviluppa piani alternativi di crescita per gioventù e territorio, attraverso finanziamenti italiani ed europei.
Parla fluentemente italiano, portoghese, spagnolo e inglese.


Il progetto

“Volevamo portare un gruppo internazionale di giovani in Lunigiana dove la nostra associazione ha sede. Dopo aver ricevuto il finanziamento da parte dell’Agenzia Per i Giovani con sede a Roma abbiamo iniziato la programmazione della mobilità. Questo territorio meraviglioso è ricco di potenziale e vogliamo che lo sviluppo e l’implementazione di questi scambi europei sia l’inizio di un nuovo capitolo giovanile e che dia l’opportunità di far conoscere le nostre bellezze a tutta Europa. Crediamo nel sogno di un Europa più unita, di un continente interconnesso e capace di valorizzarsi attraverso le sue infinite sfumature culturali e linguistiche. Erasmus è un programma meraviglioso e la Lunigiana è un territorio vergine, siamo sicuri che nascerà qualcosa di unico.